Francesco Paterna: Un Giornale che ho trovato su una sedia dello stadio